Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Factory Fattori | 18 Dic 2018

Scroll to top

Top

20 Comments

Dall’Ucraina a Ferrara, fuga dai kalashnikov

Dall’Ucraina a Ferrara, fuga dai kalashnikov
Saverio Fattori
olek-bona-bona
Ci incontriamo con Oleksandr Vaskovniuk  in un bar davanti a Piazza Ariostea, la madre Olga 

che è in Italia da otto anni farà da interprete, Olek l’ha raggiunta a Ferrara il 7 agosto 2015, dopo l’università è stato arruolato nel gruppo sportivo dell’esercito ucraino dove oltre a correre nuotava. Sul tavolino del bar Olek apre un quaderno a quadretti con tutta la sua storia sportiva, allenamenti, gare, è tutto annotato a biro meticolosamente. Vinnycjaa ripensare alla giornata, mi hanno fatto vedere anche le foto della stanza, foto di campioni e medaglie appese, la madre è orgogliosa, dice che era un esempio per tutti, ma dice anche che l’aria da quelle parti si era fatta pesante anche per uno come lui. Vinnycja è una città di circa 350 mila abitanti che in effetti ospita un imponente insediamento militare ed è sede dell’Aronautica militare ucraina, da questa città arriva anche la lunghista naturalizzata italiana Dariya Derkach, una ragazza da 6,67 metri, niente male.

La calligrafia è precisa, le caselle tirate con il righello, me lo immagino nella sua camera nella città di

Il diario che mi porta inizia dal 16 luglio 2007, in varie foto riconosco Vasyl Matviychuck sulla linea di partenza, come quella di un campionato nazionale sui diecimila in pista a Yalta sul Mar Nero, il cielo è piombo e la temperatura, mi spiega Olek, era sui trentacinque gradi, il suo settimo posto e il tempo 31’20 non sono da buttare.
Olek poi mi indica sul quaderno una data particolare, domenica 28 ottobre 2007, forse il suo anno migliore: Campionati nazionali di cross, è terzo tra gli junior, ma per il passaporto dieci giorni sono pochi, non arriva in tempo e i Campionati europei di Toro in Spagna vanno in fumo. A volte sono i dettagli a fregarci, posso immaginare lo sconforto, la rabbia.
Nel quaderno ogni giovedì è annotata la sauna, al tempo era una sorta di atleta professionista, evidentemente la sauna da quelle parti faceva parte integrante della preparazione per gli sportivi di alto livello, per liberarsi delle tossine di allenamenti pesanti, gli manca, col dito continua a spingere sui giovedì perduti come se si potesse aprire una finestra su uno stabilimento termale.
Nel 2014 ha inizio la guerra dell’Ucraina orientale, lui ha firmato per uscire dalla ferma militare, ma i ragazzi con la sua preparazione servono, ma non a correre, il pericolo molto concreto è quello di essere chiamati a mettere in pratica le esercitazioni con il Kalashnikov,che pure ha fatto, e con ottimi risultati, ma al poligono anche quello era solo uno sport, il rischio di essere richiamato a combattere fa paura, la madre Olga che fa la badante lo ha fatto arrivare in Italia.
Olek ora ha il permesso annuale di rifugiato politico, mi consegnano due fogli firmati con una graffetta e il futuro è tutto lì, in quelle fotocopie un po’ sbiadite, in quelle forme che dovrebbero essere rassicuranti, e io mentre scorro quei dati mi sento un po’ uno che si infila senza vergogna in un mondo che non può davvero comprendere. Una specie di turista di vite più complicate.
Quando arriva a Ferrara è appesantito, ottantadue, chili, non corre da due anni e nemmeno ci pensa più, vede l’arrivo in Piazza Castello di una gara, è La Dieci Miglia probabilmente, controlla sul display il tempo dei primi, cinquantotto minuti, allora ripensa al suo passato da atleta e capisce che in fondo in Italia non vanno così forte, si attiva un tam tam tra badanti, Paolo Marangoni lo porta alle prime gare, Paolo è un ingegnere con una attività in proprio, meccanica di precisione, pezzi che vanno anche sulle Lamborghini, lui la corsa l’ha scoperta tardissimo, da pochi anni, è integro è felice per i best che continua a migliorare, domina la categoria M50 nella zona.
Ad Olek si riaccende luminosissima la spia della corsa, ora si starà chiedendo come ha potto pensare di farne a meno, riprende gli allenamenti, e i risultati arrivano in fretta, oggi pesa sessantadue chili, oggi a Ferrara lo conoscono tutti, ha iniziato a vincere, in Ucraina i problemi erano altri, niente gare, qua ogni domenica è una gara. Ha iniziato qui a fare le mezze, non aveva mai fatto gare superiori ai dieci chilometri in patria, solo pista e cross, come gli atleti veri, la prima mezza maratone la corre a Pontelagoscuro, il paese dove la madre lavora, arriverà sesto, oggi le corre attorno all’ora e dieci e la vincerebbe.
Purtoppo non ha molti compagni di allenamento al suo livello, in questo momento anche Rudy Magagnoli è infortunato quindi gli allenamenti importanti li deve fare con la sola compagnia della musica nelle orecchie, vede tanti correre sulle mura, ma quando li affianca capisce, si corre per stare in discreta forma fisica e poco più, cerco di fargli capire che a Ferrara andavano forte, molto forte, fortissimo, ma tanto tempo fa, quando lui, classe ’85, o non era nato o era piccolissimo. Poi mi rendo conto che per gente affamata di emozioni e piena di speranze come lui, il passato non esiste, inutile insistere, raccontare, analizzare per l’ennesima volta le ragioni della frana.
Olek vorrebbe vivere di corsa, il fuoco è ripreso a bruciare forte, ma non è facile, è sicuro di migliorare molto, il cervello si è rimesso in comunicazione con le gambe, ora vuole arrivare ai trenta minuti nei diecimila e l’ora e sei di mezza, con calma, senza accellerare i tempi, gli piacerebbe anche allenare bambini, ha una laurea in scienze motorie, in patria potrebbe insegnare, ma per ora qui in Italia il presente è incerto, in qualche foto su Facebook lo vedo mangiare alla Caritas, anche lui, come spesso capita, il cervello lo ha davvero pulito solo quando le endorfine in corsa spingono forte.
La società Corriferrara lo ha accolto bene, Massimo Corà ha oltre trecento iscritti e a marzo organizza la Ferrara Marathon, una manifestazione in ascesa come non se ne vedeva da decenni da queste parti, iscrizioni sold out e migliaia di pettorali anche per la non competitiva, Corà che ha raccolto l’eredità del padre è contento di avere un atleta che corre davanti, e cerca di dargli tutto il supporto possibile, spesso in questi casi le società diventano delle seconde famiglie, le attenzioni che le testate giornalistiche locali dedicano ai successi di Olek, questo sttesso articolo che sto scrivendo, assumono un’importanza altra rispetto a quella che avrebbero per un atleta indigeno, quando si è sradicati si ha fame di consenso e di una identità bene identificabile, gli articoli di giornale vengono fotografati e mandati in patria al resto della famiglia, Facebook fa il resto, ed è tanto, il padre, la sorella, devono sapere che non ci si è perduti e che ci si fa onore.
Olek non mi parla mai di lavoro, del resto è difficile per tutti, a Ferrara la crisi economica morde più che nelle altre province emiliane, è concentrato, esce poco, due allenamenti al giorno, non esc la sera, a letto presto, e mentre scrivo questo pezzo lui continua a vincere gare tra Bologna e Ferrara, spesso se la gioca con Hussein Omar Mohamed , il ragazzo etiope che vive a Bologna e di cui ho già scritto, un altro dalla biografia non noiosa, non sono competizioni di livello altissimo, ma per ora servono per il morale, in una città così piccola la gente quando corri sulle mura ti riconosce, saluta, non è poco, quando lo intervisto ha la tuta del Corriferrara e si capisce che non è poca cosa, la corsa non ti si stacca mai da dosso quando la ritrovi.
La foto in alto è stata scattata da Michele Pavani

Comments

  1. 當蛋白線埋入皮膚後,皮下組織會將蛋白線視為異物,啟動異物反應,因此刺激膠原蛋白生長,且可促進新陳代謝,更新老化肌膚,所以客戶在術後也會發覺膚質變得較透亮白皙。膠原蛋白提拉線像一個“磁力線”一樣,將埋入處附近的肌肉和脂肪固定在原處,不會往下墜,其後會吸引皮下組織往蛋白線集中部位移動,就會逐漸產生提拉的緊實效果。也被用於填充美容的微整形,蛋白線材就好比蓋房子的鋼骨支架,先埋入皮膚當作基底結構,然後再注入好比水泥的玻尿酸或自體脂肪,因為有吸附力不易擴散,就可穩定固定住填充物,讓立體支撐力效果更好。

  2. 為您提供多元化樓宇按揭貸款方案、物業估價、按揭評估及計算機,助您挑選最合適的按揭計劃,讓您置業更有預算。了解更多渣打樓宇物業按揭服務。

  3. L’OCCITANE 歐舒丹 【乳油木果油】乳油木果油 (有機EFT) Pure Shea Butter Organic EFT的商品介紹 L’OCCITANE 歐舒丹,乳油木果油,乳油木果油 (有機EFT) Pure Shea Butter Organic EFT

  4. 深層清除肌膚中的污垢和引致肌膚鬆弛的各種原因,令肌膚回復活力彈性及透明感。

  5. 無針滲透填充科技療程(醫學美容中心專用) SWISS CLUB 無針滲透填充科技療程原理:重組及結實膠原蛋白及、刺激纖維母細胞的合成,多元充填成份填充每條細紋,膨脹面部肌膚組織。針對性療理範圍: 幼紋,前額紋,眉心紋,表情紋,眼紋、魚尾紋,頭紋,肌膚松弛,肌膚彈性不足,怠倦過早老化。能皮膚緊致度增加38,皮膚彈性增加58,皺紋深度減淺50,皺紋闊度面積減少45。

  6. 韓國膠原蛋白提拉線,在韓國又稱作FTL(Fine Thread Lifting細線埋入拉提術)」,可達到最新趨勢V臉回春效果。它是運用獲得韓國食品藥品管理局KFDA最高安全等級認證的可吸收縫線PDO (polydioxanone)的Fine Thread(細螺紋) 埋入皮膚真皮層裡作用,利用異物反應原理,促進皮膚真皮膠原的增生、刺激局部微循環、從而提拉皮膚和肌肉,增強皮膚彈性,達到提升、除皺,美白、嫩膚等多重回春效果。

  7. colourpop 商品一覽 找品牌 以UrCosme指數高至低排序 第1頁 colourpop 化妝品商品一覽,提供 colourpop的產品列表,以UrCosme指數高至低排列,共10件,colourpop的搜尋結果之第1頁

  8. I’d need to test with you here. Which is not one thing I normally do! I get pleasure from studying a put up that may make people think. Additionally, thanks for permitting me to remark!

  9. There are some attention-grabbing cut-off dates in this article however I don’t know if I see all of them heart to heart. There may be some validity however I will take maintain opinion until I look into it further. Good article , thanks and we would like extra! Added to FeedBurner as well

  10. Alex Song faces an uncertain future after it emerged that West Ham have huge reservations over a permanent deal to sign the midfielder. Song has spent the season on loan at Upton Park. West Ham reluctant to sign Alex Song on permanent deal from Barcelona with reservations held over his dip in form

  11. That is really interesting, You’re a very professional blogger. I have joined your rss feed and look ahead to searching for more of your great post. Also, I have shared your web site in my social networks!

  12. There are some attention-grabbing cut-off dates in this article however I don’t know if I see all of them heart to heart. There may be some validity however I will take maintain opinion until I look into it further. Good article , thanks and we would like extra! Added to FeedBurner as well

  13. Youre so cool! I dont suppose Ive read anything like this before. So nice to find any individual with some authentic ideas on this subject. realy thank you for beginning this up. this website is something that is wanted on the internet, someone with a little originality. useful job for bringing one thing new to the internet!

  14. This is the suitable blog for anybody who wants to search out out about this topic. You realize so much its virtually hard to argue with you (not that I truly would need…HaHa). You undoubtedly put a brand new spin on a subject thats been written about for years. Nice stuff, simply great!

  15. I know top Blog professionals would really like your blog. You have a good head on your shoulders. You always know just what to say. I truly appreciate this page. Neat post.

  16. A formidable share, I simply given this onto a colleague who was doing just a little analysis on this. And he in reality bought me breakfast as a result of I discovered it for him.. smile. So let me reword that: Thnx for the treat! However yeah Thnkx for spending the time to debate this, I feel strongly about it and love studying extra on this topic. If possible, as you develop into expertise, would you mind updating your blog with more particulars? It’s extremely helpful for me. Large thumb up for this blog publish!

  17. There are some attention-grabbing cut-off dates in this article however I don’t know if I see all of them heart to heart. There may be some validity however I will take maintain opinion until I look into it further. Good article , thanks and we would like extra! Added to FeedBurner as well

  18. There is noticeably a bundle to know about this. I assume you made sure good points in options also.

  19. My wife and i have been really excited that Edward could deal with his web research via the precious recommendations he acquired when using the blog. It is now and again perplexing just to happen to be offering techniques which many people have been selling. And we also fully understand we have the writer to appreciate for that. All of the illustrations you’ve made, the straightforward blog navigation, the friendships you can help create – it is many wonderful, and it’s really helping our son and us recognize that that theme is exciting, and that is extremely indispensable. Many thanks for all the pieces!

  20. I definitely wanted to develop a quick message to be able to appreciate you for all of the amazing pointers you are giving out at this site. My prolonged internet search has at the end been compensated with reliable concept to share with my company. I ‘d mention that many of us site visitors are rather lucky to live in a good site with very many marvellous people with beneficial opinions. I feel really happy to have encountered your webpages and look forward to tons of more enjoyable moments reading here. Thank you again for a lot of things.

Submit a Comment