Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Factory Fattori | 9 Dicembre 2019

Scroll to top

Top

Alienazioni padane #29 [epilogo]

Alienazioni padane #29 [epilogo]
Saverio Fattori

CONSIGLI E INCIDENTI. DECIMO E ULTIMO

Meglio sottrarsi alle rigide convenzioni che immobilizzano la specie umana, la più rappresentativa e ingombrante del pianeta. Meglio farsi piccini piccini come dei sassolini o spiccare il volo come degli scricciolini sorprendendo anche se stessi. Meglio non andare in ufficio il lunedì mattina, meglio non partecipare al Quality Meeting delle dieci, meglio prendere le forme di un divano a quattro posti anni settanta, meglio non essere buoni bambini, meglio non fare i mocciosi piagnoni e indisponenti, meglio non essere tenere troiette, men che meno bimbe-fumetto, fidanzate malate di Bovarismo estivo, fidanzati impotenti, meglio non essere. Meglio non iniziare il turno lavorativo alle 13:30, nemmeno alle 6, meglio non essere bruciati vivi, meglio non fare le cene di reparto. Meglio non cercare il sabato un vestito adatto per il matrimonio di un collega di lavoro, meglio non abbonarsi alle pay TV.

Molto meglio non essere. Molto più difficile.

Meglio non sposare il testa di cazzo più ambito del paese, meglio non baciare la più carina della classe in gita. Meglio esserci senza che nessuno noti la nostra presenza, meglio non morire giovani con tutto il paese che si stringe attorno ai familiari. Meglio essere gnomi del bosco di faggi e larici, muovere le foglie secche che tanto i cercatori di funghi si girano ma non li vedono. E mettere fuori la linguaccia. Meglio non ascoltare le fiabe dagli gnomi del bosco. Meglio che non si noti la nostra assenza alla festa di compleanno della più fica del paese nella disco più nota. Meglio non partecipare alle gite dello Sci Club. Meglio non essere un cantante famoso degli anni ottanta negli anni novanta. Meglio non guidare auto da settanta milioni. Meglio non farsi prendere a morsi da un amante focoso. Meglio non lavorare in un consorzio agrario. Meglio non fare il giornalista, meglio non avere fidanzate che si schiantano alla biforcazione di due strade provinciali. Meglio non tirare coca troppo chimica per rimanere svegli fino a mattina a fissare angoli di soffitto e spigoli di mobili, meglio non rigare dritto tutta la vita, meglio non occuparsi della disposizione degli invitati al ricevimento di nozze, meglio non costruire bifamiliari con i futuri suoceri, meglio non amare fino a farsi sanguinare il cervello, meglio non stritolare i giorni al bar del paese, meglio far finta di nulla, meglio passare e tirare dritto, meglio non dare confidenza, meglio vivere sotto un fungo in un letto di foglie, meglio non essere cattivo, meglio assecondare il proprio istinto, meglio avere un istinto, meglio saper sparire, meglio non essere obesi, meglio non essere troppo carine, meglio non essere dei rospi, meglio non avere il sorriso stampato in faccia, meglio non farsi marcire lo stomaco con cibi unti e grassi, meglio sbattersene delle coltivazioni biologiche.

…’fankulo.